The 5th Italian Business Forum – from social enterprise to social innovation

The 5th Italian Business Forum

Istituto Jožef Stefan, 13 febbraio 2017. Ljubiana, Slovenija

Vi invitiamo su The 5th Italian Business Forum, che si concentra sul passaggio da impresa sociale, come una forma organizzativa con una tradizione significativa e di impatto in Italia – e non tanto così in Slovenia a causa di interruzioni storici e le deviazioni – sulle piattaforme d’innovazione sociale, che contribuiscono alla futura collaborazione di lavoro e di progettazione per l’innovazione sociale.

Il programma scarica qui:

Više informacija na :

http://www.ibf.si/

06.02. – 09.02.2017. Settimana dell’iniziativa del settore privato per i giovani

L’Associazione Croata dei datori di lavoro  (HUP) e la Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (BERS) hanno lanciato l’iniziativa del settore privato per i giovani (PSYI) in collaborazione con aziende private, associazioni professionali delle donne e istituzioni accademiche. I partner dell’organizzazione di questa iniziativa sono la Facoltà di Ingegneria Elettrica a Osijek, Consiglio degli studenti e società di consulenza People 1dal Regno Unito.

L’iniziativa riflette lo sforzo congiunto di fornitori degli servizi d’educazione e datori di lavoro, riconoscendo l’importanza di risolvere il disallineamento delle competenze dei giovani e l’espansione delle opportunità economiche per le donne nel processo di transizione verso un’economia competitiva orientata al mercato, sostenuta da una crescita sostenibile a lungo termine.

Le ultime informazioni riguardanti la iniziativa, il programma e la registrazione, si prega di visitare il sito web: http://inicijativazamlade.hup.hr/

Aperitivo prenatalizio con AIIC

Martedì 13 Dicembre 2016 i membri del Consiglio direttivo dell’AIIC  si sono incontrati per un’aperitivo prenatalizio a Zagabria.

Abbiamo avuto l’onore di ospitare Sua Eccellenza Adriano Chiodi Cianfarani Ambasciatore della Repubblica d’Italia, il direttore dell’agenzia ICE dott.Massimo Sessa, il direttore di Generali Assicurazioni dott. Branko Močibob, l’ avv. Ognjen Frangeš ed altri.

A questa riunione informale, e’ ribadita nuovamente l’importanza del lavoro dell’AIIC e  la cooperazione con le istituzioni e gli imprenditori.

Un augurio per un 2017 prospero ed in salute a tutti coloro che ci seguono.

Il consiglio direttivo a Rijeka

L’importanza di creare un sistema, gli vantaggi e il valore aggiunto derivante dalla Inoltre, il senso economico ed etico, sono stati al centro di tre importanti riunioni del Consiglio direttivo del’AIIC, tenuto a Fiume 01 Dicembre 2016 anni, presso la sede della Comunita’ Italiana ospiti della Dott. Marot, Direttrice del CNI Rijeka.
Al mattino, nella
Sala mostre della Comunità degli Italiani di Fiume, si è tenuta riunione operativa del Consiglio di Amministrazione, ed oltre ai membri del consiglio, erano presenti il Console Generale d’Italia a Fiume, dott. Paolo Palminteri, funzionario commerciale, dott. Massimo Broglia, direttore dell’agenzia ICE, dott. Massimo Sessa, presidente del’AINI, dott. Maurizio Jurman, direttrice del CNI Fiume, dott.ssa Orietta Marot e presidente del consiglio esecutivo dell’Unione italiana, il signor Marin Corva.
L’incontro ha rappresentato la giusta sinergia d
elle istituzioni italiane, diplomatiche e consolari e riflette il desiderio per il networking e lo sviluppo socio-economico diegli imprenditori italiani e croati.

Nel pomeriggio, il comitato è stato ospitato dal Presidente della Camera di Commercio – Litoraneo montana, dott. Vidoje Vujic, Vice Presidente, dott.Zlatko Mičetić e rappresentante delle Relazioni Internazionali, dott.ssa Elizabeta Margitić.

Dopo un incontro molto proficuo, sono accordate le possibili cooperazioni congiunti, come ad esempio la cooperazione in Fiera franchising e delle Finanze in aprile 2017, con Italia come paese partner.

Presidente Pace e presidente della HGK Vujić, hanno concluso che gli obiettivi d’entrambe le organizzazioni sono molto simili, ciò e’ facilitare e migliorare lavoro degli imprenditori italiani e croati in entrambi i paesi, mettendo a disposizione tutte le risorse necessarie.

Più tardi, lo stesso giorno, sempre nello spazio della Comunità italiana, il comitato ha accolto i membri attuali e futuri e la Sala mostre, si è rivelata troppo piccola per l’interesse espresso.

Il presidente Pace ha presentato il lavoro dell’Associazione e future iniziative.
L’incontro è proseguito in tono informale con un r
infresco.
Tutti gli eventi sono stati seguiti dalla casa editrice Edit Fiume, che ha documentato tutto e pubblicato sul quotidiano La Voce del Popolo.

L’intero articolo e’ disponibile in formato PDF o sullo sito della casa editrice Edit, che’ diventato il media partner dell’AIIC.

la voce del popolo

Incontro con il Ministro dell’Economia Panenic: Investimenti in Croazia, situazione attuale e prospettive future

aiic2Il giorno 25 maggio 2016 in collaborazione con l`Ambasciata d`Italia a Zagabria e il Ministero dell`Economia, l`AIIC ha organizzato la Tavola rotonda “GLI INVESTIMENTI ITALIANI IN CROAZIA: LA SITUAZIONE ATTUALE E PROSPETTIVE FUTURE”.
All`incontro hanno partecipato S.E.  Adriano Chiodi Cianfarani, Ambasciatore d`Italia a Zagabria e S.E. Tomislav Panenić, Ministro dell`Economia i quali hanno salutato i presenti.
Prima dell`inizio delle presentazioni la FINEST  e l`Agenzia per gli investimenti e la competitività hanno firmato l`Accordo di collaborazione.
Il presidente dell`AIIC, il signor Dubravko Hoić, ha presentato la nostra Associazione e l`imprenditoria italiana in Croazia.
Dopo il signor Hoić, il signor Viktor Horvatinović dal Gruppo Florian ha presentato le attività e gli investimenti del Gruppo in Croazia.
Il signor Mauro Del Savio, presidente della FINEST SPA, ha tenuto la presentazione dove ha presentato la FINEST  e i sistemi operativi per l’internazionalizzazione e le attività della FINEST in Croazia.
Il dott. Damir Novinić, direttore dell`Agenzia per gli investimenti e  la competitività (AIK) ha presentato l`AIK e i sistemi operativi  per attirare gli investimenti in Croazia.
Link na galeriju.

ICE: mostra speciale Italian Eyewear Exhibition

ies_slika_5_novoIl 13 e 14 maggio 2015 presso l’Hotel Esplanade, con il supporto dell’ ICE  e l’Associazione italiana dei produttori di prodotti ottici, si è tenuta la mostra speciale Italian Eyewear Exhibition.

Nell’ambito della mostra il 13 maggio 2015 presso la Sala Smeraldo, si e tenuta la sfilata degli occhiali da sole e da vista delle rinomate aziende italiane .

Alla mostra a Zagabria hanno partecipato 23 aziende italiane che hanno presentato agli  importatori, distributori e rivenditori croati e dei paesi dell’Europa centrale e orientale, Azerbaigian , Georgia e Kazakistan le novità nel settore ottico italiano, che è noto per la qualità, il design accattivante e di stile moderno .

Lo scopo della mostra è stata la presentazione e la promozione dei prodotti ottici italiani.

Incontro con la Banca d’Investimento Europea e Privredna Banka Zagreb

fotografija_2Il giorno 08 marzo 2016 in collaborazione con l`Ambasciata d`Italia a Zagabria, la Banca d`Investimento Europea con il patrocinio della Privredna Banka Zagreb, l`Associazione degli Imprenditori Italiani in Croazia – AIIC, ha organizzato un`incontro all`Hotel double Three by Hilton a Zagabria, al quale le opportunità di finanziamento per le imprese offerte dalla istituzioni europee in collaborazione con le banche operanti sul territorio croato e gli strumenti del Trade financig  sono state le temi centrali dell`incontro.

L`incontro ha aperto il vicepresidente dell`AIIC, il signor Gabriele Pace che e anche il vicepresidente della PBZ che ha salutato tutti i presenti e ringraziato il signor Kovačev che ha dato un grande contributo prima come persona responsabile della HBOR e adesso come direttore dell`Ufficio Zagabria della EIB, all`innalzamento della competitività e in tema di supporto ai progetti avviati in vari settori economici.

Poi il signor Kovačev ha presentato la EIB e il Fondo europeo per gli investimenti strategici (EFSI), conosciuto anche come Fondo Junker. La EIB finanza 440 progetti all`anno in 160 paesi. La sede della EIB e in Lussemburgo, ma ha i suoi uffici in 34 paesi e conta circa 2900 dipendenti. Le priorita della EIB sono l`ambiente, le infrastrutture, la ricerca e le PMI.

Dopo il signor Kovačev l`incontro ha concluso la signora Branka Orešković del settore per la istituzioni finanziarie e finanziamento speciali della PBZ, che ha presentato ai presenti e possibilità di finanziamento import/export.

Presentazione dell`AIIC a Vukovar

slika_vukovar_promo_1Alla Camera d’Economia regionale di Vukovar il giorno 21 maggio 2015 è stata presentata l’Associazione degli imprenditori italiani in Croazia. L’evento, nato per avvicinare gli imprenditori attivi in Slavonia all’Associazione, è stato organizzato in collaborazione con l’ambasciata d’Italia a Zagabria e l’Agenzia ICE.

Al discorso introduttivo del presidente dell’AIIC, Dubravko Hoić, è seguito un intervento della Privredna Banka di Zagabria sui “Fondi europei”.  Si sono svolte anche le presentazioni su  europrogettazione e finanza agevolata di finanziamenti per progetti ICT alle PMI croate di due ditte italiane, la Sercam Italia Coop e la Accross consulting,  nonché la presentazione sulla tassazione dei dividendi al momento del pagamento in conformità con le disposizioni della Legge sull’imposta sul reddito delle persone fisiche e giuridiche della signora Diana Antičić, consulente fiscale e una deli primi tributaristi certificati in Croazia, direttore e proprietario della società Forenzika Prima.

Convegno “I leader per i leader”

lider_za_lidere_slika_1L`Associazione degli imprenditori italiani in Croazia questo anno è stato lo sponsor istituzionale del convegno “I leader per i leader”, che ha avuto luogo l’8 maggio 2015, presso il Westin Hotel di Zagabria.

Il convegno riunisce  i principali dirigenti regionali, imprenditori e persone di successo dalla consulenza ICT, marketing, finanza, produzione, istruzione e affari e rivela come i leader pensano, quali caratteristiche determinano, e come diventare migliore al lavoro che fate.
Il tema di quest’anno è stato BUSINESS TENDENZE, INNOVAZIONE E CRESCITA in organizzazione dell`azienda Mirakul e Motivacijski govornik.
Siamo onorati  che il signor Dubravko Hoić, presidente dell’Associazione degli Imprenditori Italiani in Croazia, è stato eletto come uno dei “Leader ambasciatore” al convegno di quest’anno.

Incontro con l’Università di Zagabria

1_5Con grande piacere vi informiamo che l`Università di Camerino e diventata un nuovo membro dell`Associazione degli Imprenditori Italiani in Croazia. L`Università di Camerino è considerata come una delle Università più atiche e prestigiose d`Italia, fondata nell`anno 1336., con più di diecimila studenti  e la divisione nella Faccoltà di Architettura, Faccoltà di Giurisprudenza, Faccoltà di Farmacia, Faccoltà di medicina Veterinaria e la Faccoltà di Scienza e Tecnologia.

Di conseguenza, il giorno 12 gennaio 2015 l`Università di Camerino ha visitato l`Università di Zagabria come una delle più grandi e antiche Università in Croazia. All`incontro hanno partecipato il Rettore dell`Università di Camerino prof. Flavio Corradini, Prorettore dell`Università di Camerino prof. Claudio Pettinari, Sua Eccelenza l`Ambasciatore della Repubblica d`Italia a Zagabria Emanuela D`Alessandro, signora Albina Cherubini dall`Ambascita della Repubblica d`Italia a Zagabria, presidente dell`Associazione degli Imprenditori Italiani in Croazia signor Dubravko Hoić, membro del Consiglio Direttivo dell`Associazione signor Flavio Mais, direttore dell`Agenzia per la promozione all`estero e l`internazionalizzazione delle imprese italiane signor Massimo Sessa, Rettore dell`Universita a Zagabria prof. Damir Boras, Prorettore dell`Universita a Zagabria per la scienza, e la cooperazione internazionale e instituzionale prof. Miloš Judaš, Capo dell`Ufficio per la cooperazione internazionale dott. phil. Branka Roščić e l`asistente tecnico per la cooperazione internazionale mag.iur. Tina Mladina.