Progetto Fuoco 2018

Torna uno degli eventi fieristici più importanti per ciò che riguarda gli impianti e le attrezzature per produrre calore ed energia dalla combustione di legna. Da mercoledì 21 febbraio prede il via alla Fiera di Verona l’edizione numero 11 del salone internazionale biennale Progetto Fuoco. 800 gli espositori da 40 Paesi (+5% sul 2016), 300 dei quali stranieri; 7 padiglioni per un totale di 115.000 metri quadrati espositivi e con 300 impianti funzionanti, tra stufe e camini. Si tratta di una rassegna leader che nel 2016 è stata in grado di attrarre oltre 70.000 visitatori in cinque giornate. E cinque restano le giornate anche in questo 2018. Dal 21 al 25 febbraio saranno presenti tutti i principali marchi di stufe e caminetti d’Europa e oltre 150 produttori di pellet e biocombustibile legnoso. La mostra si rivolge agli specialisti del settore che operano nel privato e nel pubblico, ma anche ai progettisti e ai consumatori finali, alla ricerca delle ultime novità tecnologiche e stilistiche della più completa gamma di impianti, prodotti e accessori del comparto.

La manifestazione è stata presentata oggi, 19 febbraio, in fiera. “Progetto Fuoco – ha detto il presidente della Fiera di Verona Maurizio Danese – si conferma una piattaforma di business per le imprese, e una vetrina importante per un settore che può contribuire allo sviluppo moderno del Paese, in chiave di una sostenibilità ambientale che non è più soltanto un fatto culturale, ma un driver di crescita economica globale”.

Il punto di forza di Progetto Fuoco – ha poi aggiunto il direttore generale della Fiera di Verona Giovanni Mantovani – è anche quello di essere un salone ad altissimo tasso di internazionalità, con espositori da 38 nazioni e buyer attesi da 70 paesi.

Il presidente di Piemmeti Ado Rebuli ha spiegato che gli impianti e i prodotti connessi all’uso di biomassa legnosa sono prodotti da 14.000 aziende che danno lavoro a 72.000 addetti, raggiungendo un fatturato di 5 miliardi di euro. Raul Barbieri, direttore di Piemmeti, ha poi ricordato i vantaggi dell’energia ricavata dalla legna: basse emissioni rispetto a metano e gasolio, uso di legname rinnovabile di cui le foreste italiane sono ricche, possibilità di ottenere gli incentivi del Conto Termico, energia tre volte superiore a quella del fotovoltaico.

Sono circa 50 i convegni, workshop e gli incontri tecnici in programma curati dalla segreteria organizzativa di Piemmeti in collaborazione con Aiel (associazione italiana energie agroforestali). Mostra e convegni fotograferanno lo stato dell’arte del settore e indicheranno le previste evoluzioni e le soluzioni praticabili per un sempre più efficace abbassamento delle emissioni.

La azienda Energy pellets, proprieta’ dal Raoul Cvečić Bole, sara’ presente sulla Fiera.

 

 

 

 

Potrebbe interessarti: http://www.veronasera.it/economia/progetto-fuoco-19-febbraio-2018.html

B2B BUSINESS PARTY

Ieri, si è tenuto un business party B2B dell’AIIC Grazie all’ospitalità di Vivasvending e sig. Dario Šimić, l’evento si è svolto nel History Club nella via Tkalčićeva di Zagabria.

Molti membri e amici dell’AIIC hanno avuto l’opportunità di ascoltare la presentazione del professoressa Marijana Ivanov su “Situazione macroeconomica – Ambiente globale, regionale e locale”.
Ai soci si sono stati introdotti anche la Mon Perin, comune di Bale, che con il suo esempio di sviluppo strategico delle città e dei comuni fa un esempio straordinario che ogni anno aumenta lo sviluppo e la qualità della vita per i residenti di Bale.

Oltre al comune Bale, avevamo l’onore di aver con noi il sindaco di Donji Miholjac, sig. Goran Aladić, che’ ha creato un buono e positivo clima imprenditoriale nella loro città, in quanto gli investitori di grande interesse.

Fluentis d.o.o. con il suo programma Cloud, sebbene una giovane azienda, con approccio innovativo e impegno nel mercato europeo fa degli ottimi passi avanti. Hanno presentato il Software come una soluzione di servizio che molti riconosceranno e utilizzeranno per facilitare la propria attività.

Oltre 40 anni di esperienza congiunta tra la famiglia Baričević e la società Equestris, sig. Sandro Baričević ha presentato brevemente loro lavoro. L’agenzia è specializzata in comunicazione strategica, difesa, gestione dell’ambiente normativo e politiche pubbliche, gestione delle crisi e gestione della reputazione.
E l’ultimo, ma non per niente meno importante membro dell’AIIC, la INFOBIP ha presentato brevemente il suo lavoro in oltre 190 paesi in tutto il mondo. Il nuovo centro Pangea a Vodnjan è un punto di riferimento per la Croazia e l’innovazione nella comunicazione con vari canali e sistemi è una specialità che Infobip ha creato per facilitare e migliorare il lavoro dei propri clienti.

La serata è proseguita con l’eccellente offerta del Ristorante History Village, e amici e membri si sono scambiati esperienze, contatti e, auspicabilmente, hanno fatto fantastico lavoro!

Un ringraziamento speciale al centro Dialogo per la traduzione simultanea, tutti i membri e gli amici all’arrivo, l’Ambasciata e il Consolato Generale d’Italia per il costante supporto!

 

 

 

 

 

Italian light , la mostra a MUO

Siamo lieti di annunciare la mostra Italian light, che si terra’ presso Museo dell’arte ed artigianato dal 15 febbraio fino il 18 marzo del 2018.

La mostra Italian light fa parte di un’mportante collezione privata di oltre 400 lampade di Paolo Cortopassi di Lucca. A Zagabria sarà presentata una selezione di 60 lampade a stelo e da tavolo dei maggiori designers italiani nel settore dell’illuminazione dagli anni 50/60 del XX secolo alle soglie del 2000.

Il design italiano ha avuto una storia importante con aziende che hanno sostenuto la creatività e i progetti molto innovativi di architetti e designer, e il percorso espositivo evidenzierà questo sviluppo.

La mostra è a cura dello Studio Archeo900 (Alberto Squarcia)
www.archeo900.com

Lo sponsor della mostra, tra gli altri, e anche AIIC!

 

IIC riprende l’attivita’

Cari amici,

dopo la pausa natalizia riprende l’attivita’ del’Istituto italiano di Cultura.

Speriamo di vedervi numerosi come lo scorso anno, siete voi a decretare il successo dei nostri eventi.

I primi due appuntamenti riguardano i mercoledi’ di cinema all’Istituto, che riprendono il 24 gennaio con la presentazione del film di F. Ozpetek Rosso Istanbul, ed un evento davvero speciale in occasione della Giornata della memoria per la tragedia dello Shoah.

Il 29 gennaio, presso la sala “Blagoje Bersa” dell’Accademia di Musica di Zagabria, sara’ presentata l’opera per bambini “Brundiba’r”, scritta da Hans Kra’sa nel campo di concentramento di Theresienstadt.

L’opera sara’ preceduta da una breve presentazione storica da parte del direttore d’orchestra M° Michlangelo Galeati (con traduzione in croato).

Vi aspettiamo!

“Fondi UE per le imprese europee”

Vi invitiamo sul

Forum

“Fondi UE per le imprese europee” che si terra’ il  12 dicembre 2017, a partire dalle ore 9.00 presso il Plaza Event Center, Slavonska avenija 6/2, a Zagabria. Ministero dello Sviluppo e UE fondi regionali, in collaborazione con le istituzioni partner (Ministero dell’Economia, del business e del commercio, Ministero dell’Agricoltura, l’Agenzia croata per le piccole imprese e per gli investimenti, organismo pagatore per l’agricoltura, la pesca e lo sviluppo rurale, Banca per la Ricostruzione e lo Sviluppo, Camer di Commercio croata, Camera dell’Artigianato e l’Associazione dei datori di lavoro ) organizza un forum titolato ‘fondi UE per l’impresa europea’ volti a informare gli imprenditori e gli agricoltori sulle opportunita’  di finanziamento correnti per progetti imprenditoriali provenienti dai fondi e programmi dell’Unione europea. Sulle tavole rotonde si discutera’ sulle possibilita’  e i limiti di finanziamento settori imprenditoriali e agricole, nonche’ il cosiddetto “Business to business” riunioni degli imprenditori e consulenti per i fondi e incontri con i loro rappresentanti nella gestione e nel controllo dei fondi UE in Croazia. Inoltre, i partecipanti presenteranno le esperienze degli imprenditori di successo che hanno migliorato le loro aziende con l’aiuto di sovvenzioni da fondi europei. Forum “fondi UE per le imprese europee” e’ destinato agli imprenditori, agricoltori, membri di associazioni professionali e tutti coloro che vogliono realizzare la loro idea imprenditoriale. Poiche’ il numero dei partecipanti e’ limitato, si prega di inviare la registrazione tramite il modulo https://goo.gl/forms/kEeS60XpaAKitaTz2.


L’ASSEMBLEA STRAORDINARIA ED EVENTO NATALIZIO DELL’AIIC

Il 01 dicembre, presso l’hotel The Westin a Zagabria, si e’ svolta l’Assemblea straordinaria dell’AIIC. Oltre a numerosi soci dell’Associazione, all’Assemblea hanno partecipato gli ospiti, tra quali il presidente onorario, Ambasciatore d’Italia, SE. E. Adriano Chiodi Cianfarani.

L’associazione ha presentato le attivita’  che sono state svolte nell’ultima meta’  dell’anno e gli eventi pianificati per il futuro. Sono stati presentati i nuovi membri, Hup Zagreb dd, a quale ringraziamo  ancora una volta per la  ospitalita’  presso The Westin Hotel, uno dei 6 hotel a Zagabria, e la societa’  Infobip che opera in 195 paesi in tutto il mondo. Siamo onorati che fanno parte della famiglia AIIC.

I soci hanno inoltre votato per i cambiamenti nello Statuto, consentendo una maggiore rappresentanza e visibilita’  dell’Associazione sul territorio della Repubblica di Croazia. Dopo la parte lavorativa, la serata si e’ continuata presso la Sala Panorama sulla festa di Natale, aperta con le calorose parole dell’ambasciatore, e tra gli ospiti che abbiamo avuto l’onore di ospitare erano, il consigliere presso l’Ambasciata, signor Borrelli, addetto commerciale presso l’ambasciata, g. Di Felice, vice presidente del Parlamento, il signor Radin, Console Generale d’Italia, Sig. Palminteri, Vice Direttore Generale della Camera di Commercio croata, Sig. Babić, Direttrice AmCham, Sig.ra. Doko Jelušić, vice sindaco di Pakrac, Sig.Širac, direttore di TZ Pakrac, Sig.ra Sabo Seleši e molti amici e ospiti dell’Aiic. Nella splendida atmosfera del The Westin Hotel, con cibo e personale eccellenti, la serata e’ proseguita in un’atmosfera rilassata e divertente.

In questa occasione, vorremmo anche ringraziare tutti gli sponsor dell’evento:

PBZ, ZABA, B.L. Consulting, Tubla, Olimpias tekstil, Torneria s.c.m, Dialogo, Business project, Abel & Grenac, Operae, Energy pellets, Vini Šafran, AWT International, Vini Trapan.

 

         

   

             

 

   

 

Conferenza Tasse 2017

A Zagabria il 13.11.2017. al The Westin Hotel si e’tenute la conferenza sulle tasse 2017.

Le tasse possono aumentare le entrate JLS? In che modo gli investitori stranieri valutano il sistema fiscale e gli incentivi fiscali per gli investimenti? Dovrebbe essere piu’ restrittivo punire l’evasione fiscale?, erano i temi della conferenza.

Hanno partecipato numerosi rappresentanti del governo , istituzioni finanziarie, rappresentanti di governo locale e regionale, investitori, media e associazioni commerciali della Croazia, della regione e dell’UE.

La necessita’  di una riforma della riforma regionale e la ridefinizione della relazione tra governo centrale e governo locale non possono essere realizzati senza cambiamenti corrispondenti nel sistema fiscale, conclude la Conferenza.

Tra i relatori vogliamo sottolineare la presenza di JOŽMENCINGER, MR. SC. IVANA MALETIĆ, PARLAMENTO UE, DR. SC. GUSTE SANTINI E DEMOGRAFO DOC. DR. SC. STJEPAN ŠTERC. In una delle tavole rotonde, il presidente dell’UTPUH, Raoul Cvečić Bole, ha sottolineato i problemi fiscali che preoccupano imprenditori, soci dell’Associazione.

Forum economico di Požega, il 03 novembre 2017

Venerdi’, il 03 novembre 2017 si e’ tenuto il secondo Forum economico di Požega al Westin Hotel. Dal testo introduttivo portiamo: “Ispirati dal successo del primo Forum economico di Pozega, quest’anno ci riuniamo con il fuoco su nuovi argomenti e soluzioni concrete ai problemi dello sviluppo agricolo, delle PMI e del turismo nella nostra regione. Grazie al contributo dei partner di AmCham, l’Associazione di imprenditori di Posušje e l’Associazione degli imprenditori italiani in Croazia, il Forum di quest’anno ottiene un carattere internazionale. ”

Sul Forum,  numerosi esperti economici attraverso pannelli e conferenze hanno parlato di questioni dello sviluppo regionale sostenibile e riposizionamento e rebranding di Požega. Questa riunione rispettabile e’ stata organizzata da Associazione “Vallis Aurea”.

Affrontando l’argomento “Agricoltura per il ventunesimo secolo”, il Forum e’ stato aperto dal ministro dell’Agricoltura Tomislav Tolušić – Sulla carta sembra bene, abbiamo un milione di ettari di terreno agricolo, 165.000 fattorie agricole, e 105.000, di quelli trattati con un certo sostegno. Tuttavia, quando arriviamo alla situazione reale, si vede che siamo autosufficienti in mandarino e in altre due, tre culture e che tutta la storia si ferma. Non abbiamo mai prodotto meno di adesso anche negli anni della guerra, non siamo coperti quando si parla del segmento di esportazione e importazione. Mai piu’ soldi, mai meno produzione e difficolta’ di mercato, ha detto il ministro Tolušić. Il professore Anđelko Akrap, dall’ Universita’  di Economia di Zagabria, ha commentato la situazione demografica attuale e il problema dell’emigrazione, mentre Davor Majetic, direttore generale dell’ Associazione croata dei datori di lavoro – HUP,  ha parlato delle sfide di imprenditorialita’  in Slavonia. Tra i molti argomenti interessanti trattati sono le citta’ intelligenti nel lavoro quotidiano dello sviluppo utilizzando le ultime tecnologie per aiutarli a comunicare con i cittadini, modi alternativi di finanziamento delle imprese con le banche, l’applicazione delle TIC nel marketing di destinazione e simili. Nella seconda parte si sono svolti seminari specializzati e networking B2B in materia di industria, commercio e turismo.

Sul Forum hanno partecipato il Ministro del Lavoro e sistema pensionistico Marko Pavic e il ministro dell’Ambiente e dell’Energia Tomislav Coric, Vice Ministro dello sviluppo regionale e fondi UE, Davor Huska, il sindaco di Pozega-Slavonia Regione, Alojz Tomasevic, e sindaci della contea , cosi’ come altre persone dall’ economia, politica e vita pubblica.

La conferenza “Accordo di partenariato economico tra l’UE e il Giappone”

In collaborazione con l’Ambasciata del Giappone nella Repubblica di Croazia e la Rappresentanza della Commissione europea in Croazia, 23 Ottobre 2017 alle ore 10.00 presso la Camera di commercio croata ospiterĂ  la conferenza illustre professore Motoshige Itoh al tema della accordo di partenariato economico tra l’UE e il Giappone, globale le tendenze economiche e l’economia giapponese.   Motoshige Itoh e’ professore di scienze sociali internazionali presso l’Universita’  di Gakushuin, e nella sua carriera ricca e di successo e’stato il Preside della Facolta’  di Economia di Tokyo, dove ha insegnato e l’economia. Inoltre e’ un membro attivo del Consiglio della Politica economica e fiscale, che consiglia il Primo Ministro del Giappone, Sign. Shinzo Abe.   Se siete interessati a partecipare alla conferenza, vi pregiamo di compilare il modulo di domanda on-line che e’ disponibile tramite link.

La conferenza e’ gratuita e si svolgera’  in inglese.

Il programma dell’evento, cosi’ come la biografia del professor Itoh si possono scaricare dal sito ufficiale della Camera di Commercio  sotto i documenti giustificativi nel menu a sinistra dello schermo.

Le registrazioni si prega di compilare entro il 20 ottobre 2017 .

XVII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo

Nell’ambito della XVII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, l’evento organizzato dal Consolato Generale d’Italia a Fiume, in collaborazione e presso il Liceo Italiano di Fiume che ha visto due momenti importanti: la proiezione del documentario “Venucci”, del regista Bernardin Modrić e sceneggiatura di Erna Toncinich e la Premiazione del Concorso letterario “L’italiano al cinema, l’italiano nel cinema”, questo l’ultimo in collaborazione con l’AIIC, Associazione degli imprenditori italiani in Croazia, presente con il presidente, Raoul Cvečić Bole e dr.ssa Iva Lesjak, membro del consiglio direttivo insieme con VPŠ  PAR di Fiume, gli sponsor del Concorso.

All’evento hanno preso parte il Console generale d’Italia, Paolo Palminteri, il segretario del GE UI e presidente esecutivo della CI di fiume, Marin Corva, gli  allievi del Liceo e numerosi ospiti.

E’ stata sottolineata l’importanza della scrittura e della lettura in genere, che stimola lo spirito critico, l’analisi, la riflessione e porta alla formazione di personalia’  consapevoli e responsabili, e l’importanza del cinema italiano quale filo conduttore di queste giornate della lingua e della cultura italiana.

Il presidente Cvečić Bole, ha sottolineato inoltre che AIIC ha partecipato a questo evento con molto orgoglio, riconoscendo l’importanza della cultura e lingua italiana nella formazione dei giovani nell’ambito socio ed economico. Media partner dell’AIIC, come sempre era a documentare l’evento. Articolo leggi qui.